Risultati economici del Gruppo

Milioni di euro

   
 

2019

2018

2019-2018

Ricavi

80.327

75.575

4.752

6,3%

Costi

61.890

59.756

2.134

3,6%

Proventi/(oneri) netti da gestione rischio commodity

(733)

532

(1.265)

-

Margine operativo lordo

17.704

16.351

1.353

8,3%

Ammortamenti e impairment

10.826

6.451

4.375

67,8%

Risultato operativo

6.878

9.900

(3.022)

-30,5%

Proventi finanziari

3.953

4.361

(408)

-9,4%

Oneri finanziari

6.397

6.409

(12)

-0,2%

Totale proventi/(oneri) finanziari netti

(2.444)

(2.048)

(396)

-19,3%

Quota dei proventi/(oneri) derivanti da partecipazioni valutate con il metodo del patrimonio netto

(122)

349

(471)

-

Risultato prima delle imposte

4.312

8.201

(3.889)

-47,4%

Imposte

836

1.851

(1.015)

-54,8%

Risultato delle continuing operations

3.476

6.350

(2.874)

-45,3%

Risultato delle discontinued operations

-

-

-

-

Risultato netto dell'esercizio (Gruppo e terzi)

3.476

6.350

(2.874)

-45,3%

Quota di interessenza del Gruppo

2.174

4.789

(2.615)

-54,6%

Quota di interessenza di terzi

1.302

1.561

(259)

-16,6%

Ricavi

Milioni di euro

   
 

2019

2018

2019-2018

Vendita energia elettrica

40.045

39.278

767

2,0%

Trasporto energia elettrica

10.470

10.101

369

3,7%

Corrispettivi da gestori di rete

866

1.012

(146)

-14,4%

Contributi da operatori istituzionali di mercato

1.625

1.711

(86)

-5,0%

Vendita gas

3.294

4.401

(1.107)

-25,2%

Trasporto gas

617

576

41

7,1%

Vendita di combustibili

914

919

(5)

-0,5%

Contributi di allacciamento alle reti elettriche e del gas

785

714

71

9,9%

Ricavi per lavori e servizi su ordinazione

749

735

14

1,9%

Vendita di commodity da contratti con consegna fisica (IFRS 9)

16.294

11.833

4.461

37,7%

Altri proventi

4.668

4.295

373

8,7%

Totale

80.327

75.575

4.752

6,3%

La variazione dei ricavi è riconducibile prevalentemente alla voce “Vendita di commodity da contratti con consegna fisica” per effetto delle riclassifiche, senza alcun impatto sui margini, legate all’applicazione dell’“IFRIC Agenda Decision” di marzo 2019 alle transazioni non finanziarie con consegna fisica valutate al fair value in base all’IFRS 9.
L’ulteriore incremento è ascrivibile all’andamento positivo di Infrastrutture e Reti, in particolare in America Latina, principalmente per il contributo di Enel Distribuição São Paulo in Brasile e la sistemazione di partite regolatorie pregresse in Argentina, nonché alla Generazione Termoelettrica e Trading in Italia, con particolare riferimento alle maggiori attività di trading. Tali effetti sono stati solo in parte compensati dai minori ricavi da vendita sui Mercati finali in Spagna e Italia e dall’andamento sfavorevole dei cambi.
Si segnala inoltre che negli altri proventi nel corso del 2019 sono stati rilevati:

  • la plusvalenza relativa alla cessione di Mercure Srl, società veicolo alla quale Enel Produzione aveva precedentemente conferito l’impianto a biomasse della Valle del Mercure (108 milioni di euro);
  • il negative goodwill (pari a 181 milioni di euro) derivante dall’allocazione definitiva del prezzo di acquisto (i) di alcune società cedute da Enel Green Power North America Renewable Energy Partners LLC (106 milioni di euro) e (ii) di Tradewind che da società collegata è passata a essere una società controllata al 100% (negative goodwill pari a 75 milioni di euro);
  • le plusvalenze pari a 42 milioni di euro derivanti dalle cessioni di Gratiot e Outlaw, due progetti rinnovabili sviluppati da Tradewind; 
  • maggiori ricavi in Argentina a seguito dell’accordo di Edesur con le autorità locali che sana pendenze reciproche originate nel periodo 2006-2016 (233 milioni di euro); 
  • rimborso previsto contrattualmente per l’esercizio dell’opzione di recesso da parte di un grande cliente industriale relativamente alle forniture di energia elettrica da Enel Generación Chile (160 milioni di euro), di cui 80 milioni di euro afferenti alla generazione termica e i restanti 80 milioni di euro afferenti alla generazione da fonte rinnovabile;
  • adeguamento del corrispettivo per l’acquisizione di eMotorWerks, avvenuta nel 2017, a seguito dell’applicazione di alcune clausole contrattuali (98 milioni di euro); 
  • corrispettivo pari a 50 milioni di euro previsto dall’accordo che e-distribuzione ha raggiunto con F2i e 2i Rete Gas per la liquidazione anticipata e forfettaria del secondo indennizzo connesso alla vendita nel 2009 della partecipazione detenuta dalla stessa e-distribuzione in Enel Rete Gas. 

Nel 2018 invece tale voce includeva principalmente:

  • la plusvalenza e il provento da rimisurazione al fair value di complessivi 190 milioni di euro per la cessione delle otto società del progetto “Kino” in Messico avvenuta a fine settembre 2018; 
  • l’indennizzo di 128 milioni di euro relativo all’accordo di e-distribuzione per la cessione di Enel Rete Gas avvenuta nel 2009; 
  • la plusvalenza di 65 milioni di euro derivante dalla cessione di EF Solare Italia; 
  • la plusvalenza di 18 milioni di euro derivante dalla cessione di alcune società rinnovabili in Uruguay.

Costi

Milioni di euro

   
 

2019

2018

2019-2018

Acquisto di energia elettrica

20.449

19.802

647

3,3%

Consumi di combustibili per generazione di energia elettrica

4.228

4.920

(692)

-14,1%

Combustibili per trading e gas per vendite ai clienti finali

9.284

12.783

(3.499)

-27,4%

Materiali

2.110

1.911

199

10,4%

Costo del personale

4.634

4.581

53

1,2%

Servizi e godimento beni di terzi (1)

16.264

16.254

10

0,1%

Altri costi operativi

7.276

1.769

5.507

-

Costi capitalizzati

(2.355)

(2.264)

(91)

-4,0%

Totale

61.890

59.756

2.134

3,6%

(1) Di cui costi per canoni fissi di derivazione acqua per 171 milioni di euro nel 2019 (167 milioni di euro nel 2018) e costi per canoni di occupazione per suolo pubblico per 26 milioni di euro nel 2019 (24 milioni di euro nel 2018).

I costi aumentano prevalentemente per l’applicazione dell’“IFRIC Agenda Decision” di marzo 2019 alle transazioni non finanziarie con consegna fisica valutate al fair value in base all’IFRS 9, producendo riclassifiche di Conto economico senza alcun impatto sui margini.

Per maggiori dettagli sui costi dell’esercizio si rimanda alle note del Bilancio consolidato.

Margine operativo lordo

La seguente tabella espone l’andamento del margine operativo lordo per Linea di Business:

Milioni di euro

   
 

2019

2018

2019-2018

Generazione Termoelettrica e Trading

1.395

1.117

278

24,9%

Enel Green Power

4.604

4.608

(4)

-0,1%

Infrastrutture e Reti

8.278

7.539

739

9,8%

Mercati finali

3.287

3.079

208

6,8%

Enel X

158

124

34

27,4%

Servizi

126

85

41

48,2%

Altro, elisioni e rettifiche

(144)

(201)

57

28,4%

Totale

17.704

16.351

1.353

8,3%

La crescita del margine operativo lordo, pur in presenza di un andamento sfavorevole dei cambi, soprattutto in America Latina, è principalmente ascrivibile:

  • alle Infrastrutture e Reti in America Latina (496 milioni di euro), soprattutto per la variazione di perimetro dovuta all’acquisto di Enel Distribuição São Paulo, per i proventi derivanti dall’accordo di Edesur con il Governo argentino che sana pendenze reciproche originate nel periodo dal 2006 al 2016 e in Italia (227 milioni di euro), soprattutto per i minori oneri di compliance legati all’acquisto di Titoli di Efficienza Energetica. Si segnala, inoltre, che nel corso del 2019 e-distribuzione ha rilevato un ulteriore indennizzo di 50 milioni di euro legato alla cessione a F2i di Enel Rete Gas dopo che nel corso del 2018 si era già rilevato un indennizzo di 128 milioni di euro;
  • alla Generazione Termoelettrica e Trading in Spagna (165 milioni di euro) e America Latina (173 milioni di euro) rispettivamente (i) per la sospensione dei tributi accessori alla produzione termica e nucleare, oltre che per i maggiori margini delle centrali nucleari che hanno sopperito agli impianti idroelettrici, la cui produzione ha subíto una significativa riduzione per effetto delle condizioni di scarsa idraulicità registrate nel corso del 2019 e (ii) per i migliori margini registrati dalla centrale di Fortaleza in Brasile, prevalentemente per i minori costi di approvvigionamento, e per effetto della rinegoziazione del contratto di fornitura con Enel Generación Chile del proprio cliente Anglo American a seguito del pagamento dell’indennizzo di 80 milioni di euro. Si segnala, inoltre, che in Italia e Spagna sono state registrate svalutazioni di magazzini (parti di ricambio e combustibili) afferenti agli impianti a carbone oggetto di impairment per un valore complessivo pari a 308 milioni di euro. Tale effetto è stato parzialmente compensato in Italia dalla plusvalenza derivante dalla cessione della società Mercure Srl da parte di Enel Produzione, che al netto degli oneri accessori ammonta a 94 milioni di euro; 
  • ai Mercati finali in America Latina (85 milioni di euro) principalmente per effetto dell’acquisto di Enel Distribuição São Paulo e in Italia (81 milioni di euro) per la migliore efficienza operativa soprattutto legata ai minori costi di approvvigionamento di energia che hanno più che compensato la riduzione delle quantità vendute; 
  • a Enel X per l’adeguamento del corrispettivo per l’acquisizione di eMotorWerks, avvenuta nel 2017, commentata nei ricavi (98 milioni di euro).

La Linea di Business Enel Green Power registra un margine operativo lordo in linea con l’esercizio precedente: in quanto i proventi rilevati per i negative goodwill in Nord America a seguito degli acquisti di alcune società di Enel Green Power North America Renewable Energy Partners (EGPNA REP) e di Tradewind, le plusvalenze derivanti dalle cessioni di Gratiot e Outlaw e i maggiori prezzi medi applicati alle vendite di energia in Italia, sono stati sostanzialmente compensati dalle plusvalenze registrate nel 2018 per la cessione di talune società messicane (progetto “Kino”) e per la cessione di EF Solare Italia.

Margine operativo lordo ordinario

Milioni di euro

2019

 

Generazione Termoelettrica e Trading

Enel Green Power

Infrastrutture e Reti

Mercati finali

Enel X

Servizi

Altro, elisioni e rettifiche

Totale

Margine operativo lordo

1.395

4.604

8.278

3.287

158

126

(144)

17.704

Indennizzo derivante dalla cessione della partecipazione in Enel Rete Gas

-

-

(50)

-

-

-

-

(50)

Adeguamento del prezzo di acquisto di alcune società greche

-

30

-

 

-

-

-

30

Adeguamento di valore dei magazzini di combustibili e parti di ricambio di alcuni impianti a carbone in Italia e in Spagna (1)

308

-

 

-

-

-

-

308

Adeguamento di valore dell'impianto a carbone di Reftinskaya in Russia

7

-

-

-

-

-

-

7

Cessione della partecipazione in Mercure Srl

(94)

-

-

-

-

-

-

(94)

Margine operativo lordo ordinario

1.616

4.634

8.228

3.287

158

126

(144)

17.905

(1) La svalutazione dei magazzini combustibili e materiali/ricambi si considera non ordinaria in quanto strettamente connessa alla svalutazione di alcuni impianti a carbone in Italia e Spagna.

Milioni di euro

2018

 

Generazione Termoelettrica e Trading

Enel Green Power

Infrastrutture e Reti

Mercati finali

Enel X

Servizi

Altro, elisioni e rettifiche

Totale

Margine operativo lordo

1.117

4.608

7.539

3.079

124

85

(201)

16.351

Indennizzo derivante dalla cessione della partecipazione in Enel Rete Gas

-

-

(128)

-

-

-

-

(128)

Plusvalenza per la cessione di EF Solare Italia

-

(65)

-

-

-

-

-

(65)

Margine operativo lordo ordinario

1.117

4.543

7.411

3.079

124

85

(201)

16.158

Risultato operativo

Milioni di euro

   
 

2019

2018

2019-2018

Generazione Termoelettrica e Trading

(3.494)

(118)

(3.376)

-

Enel Green Power

3.276

3.505

(229)

-6,5%

Infrastrutture e Reti

5.277

4.787

490

10,2%

Mercati finali

2.163

1.958

205

10,5%

Enel X

(98)

19

(117)

-

Servizi

(75)

(38)

(37)

-97,4%

Altro, elisioni e rettifiche

(171)

(213)

42

19,7%

Totale

6.878

9.900

(3.022)

-30,5%

Il decremento del risultato operativo è dovuto ai maggiori ammortamenti e impairment per 4.375 milioni di euro, nonostante il miglioramento del margine operativo lordo. In particolare, l’incremento degli ammortamenti e impairment si riferisce alle svalutazioni effettuate nel corso del 2019, su taluni impianti a carbone in Italia, Spagna, Cile e Russia per complessivi 4.010 milioni di euro.
In particolare, sono stati effettuati in Cile, già nel corso del primo semestre 2019, adeguamenti di valore per 356 milioni di euro su due impianti, anche a seguito dell’accordo raggiunto con il Governo cileno sulla loro dismissione anticipata e, in Russia, in ragione della cessione dell’impianto a carbone di Reftinskaya. Tale impianto era stato classificato, al 30 giugno 2019, tra le attività possedute per la vendita e il suo valore adeguato (per 127 milioni di euro) per tener conto del prezzo di cessione.
In Spagna, nel corso del terzo trimestre 2019, il peggioramento dello scenario di riferimento relativo all’andamento del prezzo delle commodity e al funzionamento del mercato delle emissioni di CO2 ha compromesso la competitività degli impianti a carbone. In Italia, oltre a un peggioramento dello scenario, l’attuazione della nuova disciplina del sistema di remunerazione della disponibilità della capacità produttiva (capacity market) ha ristretto l’ambito d’applicazione futura per gli impianti a più elevate emissioni di CO2 , prevedendo l’estromissione della tecnologia a carbone dal mercato elettrico. Per tali motivi il valore contabile di taluni impianti a carbone in Italia e in Spagna, comprensivi anche dei relativi oneri di smantellamento, è stato svalutato per complessivi 3.527 milioni di euro.

La variazione del risultato operativo include anche la quota di ammortamento dei diritti d’uso su beni altrui che, con decorrenza 1° gennaio 2019, sono rilevati come attività materiali in leasing e ammortizzati lungo la durata dei contratti, a seguito dell’applicazione del principio IFRS 16 (203 milioni di euro) e la svalutazione del credito per il Funac nella società di distribuzione brasiliana Enel Distribuição Goiás per 96 milioni di euro. Tali effetti sono stati in parte compensati dal ripristino di valore, pari a 265 milioni di euro, effettuato sugli impianti a gas in Italia a esito dell’impairment test.

Risultato operativo ordinario

Milioni di euro

2019

 

Generazione Termoelettrica e Trading

Enel Green Power

Infrastrutture e Reti

Mercati finali

Enel X

Servizi

Altro, elisioni e rettifiche

Totale

Risultato operativo

(3.494)

3.276

5.277

2.163

(98)

(75)

(171)

6.878

Indennizzo derivante dalla cessione della partecipazione in Enel Rete Gas

-

-

(50)

-

-

-

-

(50)

Cessione della partecipazione in Mercure Srl

(94)

-

-

-

-

-

-

(94)

Adeguamento di valore dei magazzini di combustibili e parti di ricambio di alcuni impianti a carbone in Italia e in Spagna (1)

308

-

-

-

-

-

-

308

Adeguamento di valore di alcuni impianti a carbone in Italia

1.936

-

-

-

-

-

-

1.936

Adeguamento di valore di alcuni impianti a carbone in Spagna

1.591

-

-

-

-

-

-

1.591

Adeguamento di valore di alcuni impianti a gas in Italia

(265)

-

-

-

-

-

-

(265)

Adeguamento di valore di alcuni impianti a carbone in Cile

356

-

-

-

-

-

-

356

Adeguamento di valore dell'impianto a carbone di Reftinskaya in Russia

134

-

-

-

-

-

-

134

Adeguamento di valore di alcuni progetti rinnovabili in Italia e Nord America

-

70

-

-

-

-

-

70

Adeguamento di valore del credito FUNAC di Enel Distribuição Goiás

-

-

96

-

-

-

-

96

Adeguamento di valore di alcune immobilizzazioni immateriali di Enel X Nord America

-

-

-

-

77

-

-

77

Adeguamento di valore di alcune attività di Enel Italia

-

-

-

-

-

29

-

29

Adeguamento del prezzo di acquisto di alcune società greche

-

30

-

-

-

-

-

30

Risultato operativo ordinario

472

3.376

5.323

2.163

(21)

(46)

(171)

11.096

(1) La svalutazione dei magazzini di combustibili e materiali/ricambi si considera non ordinaria in quanto strettamente connessa alla svalutazione di alcuni impianti a carbone in Italia e Spagna.

Milioni di euro

2018

 

Generazione Termoelettrica e Trading

Enel Green Power

Infrastrutture e Reti

Mercati finali

Enel X

Servizi

Altro, elisioni e rettifiche

Totale

Risultato operativo

(118)

3.505

4.787

1.958

19

(38)

(213)

9.900

Indennizzo derivante dalla cessione della partecipazione in Enel Rete Gas

-

-

(128)

-

-

-

-

(128)

Plusvalenza per la cessione di EF Solare Italia

-

(65)

-

-

-

-

-

(65)

Adeguamento di valore dell'impianto di Alcùdia (Spagna)

82

-

-

-

-

-

-

82

Reversal dell'impairment della CGU EGP Hellas e impairment progetti eolici (isole Cicladi)

-

(117)

-

-

-

-

-

(117)

Adeguamento di valore della CGU Nuove Energie

27

-

-

-

-

-

-

27

Adeguamento di valore di impianti biomasse e solare in Italia

-

94

-

-

-

-

-

94

Risultato operativo ordinario

(9)

3.417

4.659

1.958

19

(38)

(213)

9.793

Risultato netto del Gruppo

Il risultato netto del Gruppo del 2019 ammonta a 2.174 milioni di euro rispetto ai 4.789 milioni di euro dell’esercizio precedente. In particolare, al sopracitato decremento del risultato operativo si aggiungono:

  • gli effetti derivanti dal riacquisto a marzo 2019 del controllo di 13 società da EGPNA REP, con conseguente una variazione di perimetro e la rilevazione di una minusvalenza nella stessa EGPNA REP; 
  • la rilevazione nel 2018 (i) del reversal di impairment del credito finanziario sorto in seguito alla cessione del 50% di Slovak Power Holding per 186 milioni di euro e (ii) dell’adeguamento positivo del fair value del medesimo credito per 134 milioni di euro; 
  • la svalutazione di un credito finanziario in Spagna per 21 milioni di euro associato alla centrale a carbone di Litoral che è stata oggetto di impairment; 
  • la rivalutazione nel 2018 delle attività della partecipazione valutata a equity di Slovak Power Holding per 362 milioni di euro e dalla svalutazione nel corso del 2019 della medesima partecipazione per 34 milioni di euro; 
  • la rilevazione di imposte anticipate, nel 2018, su perdite pregresse in Enel Distribuição Goiás (274 milioni di euro) e in Enel Green Power SpA per la fusione di 3Sun (85 milioni di euro); 
  • le interessenze di terzi che beneficiano di un miglior risultato netto in rapporto all’utile ante imposte rilevato nei due esercizi a confronto, in particolare per gli impairment rilevati in Enel Produzione, società controllata integralmente. 

Tali effetti sono stati in parte compensati dal rilascio di imposte differite di Enel Distribuição São Paulo a seguito della fusione con Enel Brasil Investimentos Sudeste SA (“Enel Sudeste”) per 494 milioni di euro.

Il risultato netto del Gruppo ordinario del 2019 ammonta a 4.767 milioni di euro (4.060 milioni nel 2018), con un aumento di 707 milioni di euro rispetto al 2018. Nella seguente tabella è rappresentata la riconciliazione tra risultato netto del Gruppo e risultato netto del Gruppo ordinario, con evidenza degli elementi non ordinari e dei rispettivi effetti sul risultato, al netto dei relativi effetti fiscali e delle interessenze di terzi.

Milioni di euro

 

 

2019

2018

Risultato netto del Gruppo

2.174

4.789

Indennizzo derivante dalla cessione della partecipazione in Enel Rete Gas

(49)

(128)

Cessione della partecipazione in Mercure Srl

(97)

-

Adeguamento di valore di talune attività riferite a Slovak Power Holding BV

38

(646)

Adeguamento di valore dei magazzini di combustibili e parti di ricambio di alcuni impianti a carbone in Italia e in Spagna

203

-

Adeguamento di valore di alcuni impianti a carbone in Italia

1.400

-

Adeguamento di valore di alcuni impianti a carbone in Spagna

849

-

Adeguamento di valore di alcuni impianti a gas in Italia

(188)

-

Adeguamento di valore di alcuni impianti a carbone in Cile

151

-

Adeguamento di valore dell'impianto a carbone di Reftinskaya in Russia

60

-

Adeguamento di valore del credito FUNAC di Enel Distribuição Goiás

38

-

Adeguamento di valore di alcune immobilizzazioni immateriali di Enel X Nord America

77

-

Adeguamento di valore di alcune attività di Enel Italia ed Enel Green Power

50

-

Adeguamento di valore di attivita riferite a taluni progetti eolici ed idroelettrici in Nord America

31

-

Adeguamento del prezzo di acquisto di alcune società greche

30

-

Adeguamento di valore dell’impianto di Alcúdia (Spagna)

-

43

Reversal dell’impairment della CGU EGP Hellas e impairment progetti eolici (isole Cicladi)

-

(39)

Plusvalenza per la cessione di EF Solare Italia

-

(64)

Adeguamento di valore della CGU Nuove Energie

-

20

Adeguamento di valore di impianti biomasse e solare in Italia

-

85

Risultato netto del Gruppo ordinario (1)

4.767

4.060

(1) Tenuto conto dell'effetto fiscale e delle interessenze di terzi.