20. Attività immateriali – Euro 19.089 milioni

Il dettaglio e la movimentazione delle attività immateriali relativa all’esercizio 2019 sono di seguito riportati:

   

Milioni di euro

Costi di sviluppo

Diritti di brev. ind. e di utilizz. opere ing.

Concessioni, licenze, marchi e diritti simili

Accordi per servizi in concessione

Altre

Migliorie su attivita immater. di terzi

Immobil. in corso e acconti

Contract cost

Totale

Costo storico al netto degli impairment cumulati

42

2.352

15.246

6.899

3.294

-

985

986

29.804

Fondo ammortamento

19

1.987

1.705

4.119

2.479

-

-

481

10.790

Consistenza al 31.12.2018

23

365

13.541

2.780

815

-

985

505

19.014

Investimenti

1

120

1

-

46

-

562

293

1.023

Passaggi in esercizio

12

306

6

-

255

-

(579)

-

-

Differenze di cambio

-

(4)

(104)

(45)

(2)

-

(18)

-

(173)

Variazioni perimetro di consolidamento

4

1

1

-

50

7

144

-

207

Dismissioni

-

-

-

(14)

-

-

(1)

1

(14)

Ammortamenti

(4)

(226)

(206)

(373)

(283)

-

-

(187)

(1.279)

Impairment

-

(2)

(1)

-

(82)

-

(3)

(1)

(89)

Riprisitini di valore

-

-

4

-

-

-

-

-

4

Altri movimenti

(13)

22

4

269

146

-

(18)

(2)

408

Riclassifica da/ad “Attività classificate come possedute per la vendita”

-

-

-

-

-

-

(12)

-

(12)

Totale variazioni

-

217

(295)

(163)

130

7

75

104

75

Costo storico al netto degli impairment cumulati

46

2.767

15.083

6.987

3.747

10

1.060

1.275

30.975

Fondo ammortamento

23

2.185

1.837

4.370

2.802

3

-

666

11.886

Consistenza al 31.12.2019

23

582

13.246

2.617

945

7

1.060

609

19.089

Nel corso dell’esercizio 2019 le attività immateriali hanno registrato un incremento netto di 75 milioni di euro. Gli incrementi sono riconducibili prevalentemente alla capitalizzazione dei nuovi investimenti del Gruppo in iniziative di digital transformation e ad alcune operazioni di acquisizione di attività industriali a elevato grado di innovazione.
I “Diritti di brevetto industriale e di utilizzazione delle opere dell’ingegno” sono costituiti in prevalenza dai costi sostenuti per l’acquisizione di software applicativi a titolo di proprietà e a titolo di licenza d’uso a tempo indeterminato. Le principali applicazioni riguardano la fatturazione e gestione clienti, lo sviluppo dei portali internet e la gestione amministrativa dei sistemi aziendali. L’incremento registrato nel 2019 (+59%) è dovuto principalmente agli investimenti del Gruppo in iniziative di digital transformation. Tra questi, particolare menzione merita il progetto “Digitaly” (55,5 milioni di euro), rivolto a introdurre tecnologie e applicativi digitali, che ha consentito di semplificare il modello organizzativo e di ridisegnare alcuni processi e modelli operativi chiave, incrementandone l’efficacia e l’efficienza complessive.
La voce accoglie anche il valore dei brevetti, per la sola quota rilevabile secondo le disposizioni dei princÍpi contabili internazionali. L’ammortamento è calcolato a quote costanti in relazione alle residue possibilità di utilizzazione.
Le “Concessioni, licenze, marchi e diritti simili” includono gli oneri sostenuti per l’acquisizione della clientela dalle società di vendita del gas e da quelle di distribuzione dell’energia elettrica all’estero. L’ammortamento è calcolato in quote costanti lungo la durata media dei rapporti con i clienti acquisiti o delle concessioni.

Nella tabella che segue sono esposti gli accordi per servizi in concessione non ricompresi nell’applicazione dell’IFRIC 12 che presentano un saldo di bilancio al 31 dicembre 2019.

Milioni di euro

        
 

Concedente

Attività

Paese

Periodo della conc.

Periodo residuo della conc.

Opz. di rinnovo

al 31.12.2019

Fair value iniziale

Endesa Distribución Eléctrica

-

Distribuzione di energia elettrica

Spagna

Indefinito

Indefinito

-

5.678

5.673

Codensa

Repubblica della Colombia

Distribuzione di energia elettrica

Colombia

Indefinito

Indefinito

-

1.469

1.839

Enel Distribución Chile (ex Chilectra)

Repubblica del Cile

Distribuzione di energia elettrica

Cile

Indefinito

Indefinito

-

1.433

1.667

Enel Distribución Perù (ex Empresa De Distribución Eléctrica De Lima Norte)

Repubblica del Perù

Distribuzione di energia elettrica

Perú

Indefinito

Indefinito

-

638

548

Enel Distributie Muntenia

Ministero dell'economia rumeno

Distribuzione di energia elettrica

Romania

2005-2054

34 anni

Si

131

191

I beni a vita utile indefinita hanno un valore complessivo di 9.218 milioni di euro (9.271 milioni di euro al 31 dicembre 2018), riferibili essenzialmente alle concessioni per l’attività di distribuzione in Spagna (5.678 milioni di euro), Colombia (1.469 milioni di euro), Cile (1.433 milioni di euro) e Perù (638 milioni di euro), per le quali non è normativamente prevista né prevedibile a oggi una data di scadenza all’esercizio del servizio; sulla base delle previsioni formulate, i flussi di cassa attribuibili a ciascuna CGU, alla quale appartengono le varie concessioni, sono sufficienti a recuperare il valore di iscrizione in bilancio. La variazione dell’anno è esclusivamente riferita alla variazione del tasso di cambio. Per maggiori dettagli sulla voce “Accordi per servizi in concessione” si rimanda alla nota 17.

Le “Altre” attività immateriali sono costituite prevalentemente dagli investimenti in applicativi digitali per i quali non è previ

sto titolo di proprietà o di licenza d’uso, oltre alle customer list acquisite esternamente e ad altre attività immateriali di diversa natura.

Le “Variazioni del perimetro di consolidamento” dell’esercizio 2019 si riferiscono principalmente alle società acquisite in Nord America da EGPNA REP.

Gli “Impairment” ammontano nel 2019 a 89 milioni di euro; per ulteriori dettagli si rinvia alla nota 9.e.

Gli “Altri movimenti” includono la riclassifica di accordi per servizi pubblici in concessione (“public-to-private” in fase di costruzione) ad attività derivanti da contratti con i clienti non correnti in Brasile a seguito dell’applicazione dell’IFRS 15.