10. Proventi/(Oneri) netti da contratti su commodity valutati al fair value – Euro (733) milioni

 

Gli oneri netti derivanti dalla gestione del rischio commodity ammontano a 733 milioni di euro nel 2019 (proventi netti per 532 milioni di euro nel 2018), così composto:

  • proventi netti derivanti dalla gestione dei derivati di cash flow hedge per 177 milioni di euro (proventi netti per 25 milioni di euro nel 2018);
  • oneri netti sui derivati al fair value con impatto a conto economico per 910 milioni di euro (proventi netti 507 milioni di euro nel 2018);

Per maggiori dettagli sui derivati, si prega di far riferimento alla nota 46 “Derivati e hedge accounting”.

Milioni di euro

   
 

2019

2018

2019-2018

Proventi:

    

- proventi da derivati di cash flow hedge

200

93

107

-

- proventi da derivati di fair value rilevati a Conto economico(1)

1.311

3.910

(2.599)

-66,5%

Totale proventi

1.511

4.003

(2.492)

-62,3%

Oneri:

    

- oneri da derivati di cash flow hedge

(23)

(68)

45

-66,2%

- oneri da derivati di fair value rilevati a Conto economico(1)

(2.221)

(3.403)

1.182

-34,7%

Totale oneri

(2.244)

(3.471)

1.227

-35,4%

Proventi/(oneri) netti da gestione rischio commodity

(733)

532

(1.265)

-

(1) I dati 2018 sono stati adeguati per tener conto delle interpretazioni degli IFRS (IFRIC), contenute nell’”Agenda Decision”, che hanno comportato una diversa classificazione, senza alcun effetto sui margini rilevati, degli effetti relativi ai contratti di acquisto o vendita di commodity valutati al fair value a conto economico (si rinvia a quanto illustrato nella nota 4.3 al presente Bilancio Consolidato).